“Estrema destra”: in un libro del giornalista Guido Caldiron la mappa nera dell’Europa del terzo millennio

Standard

Estrema destra╚ uscito in questi giorni per i tipi di Newton Compton il libro Estrema destra del giornalista Guido Caldiron:

Dalla strada al Parlamento: chi sono i protagonisti del nuovo fascismo mondiale? Lupi solitari o gruppi strutturati? Giovani esaltati o uomini di governo? Le loro idee si fermano agli slogan o possono tradursi in violenza? Populisti, xenofobi, identitari, i nuovi fascisti del Terzo millennio fomentano l’odio razziale e spesso cavalcano l’onda dell’antieuropeismo e del rifiuto del mondo globalizzato, “colpevole” ai loro occhi della grande crisi economica. Dall’Italia all’Inghilterra, dall’Europa dell’Est alla Francia, dalla Scandinavia alla Grecia, fino agli Stati Uniti, la nuova destra estrema sta prendendo sempre pi¨ potere persino in Paesi dalla lunga tradizione democratica, che insospettabilmente stanno aprendo i loro “salotti buoni” a idee e personaggi che fino a pochi anni fa ne sarebbero stati banditi. Eppure le istanze degli estremisti neri prendono piede anche per le strade di periferia, puntando sul malcontento popolare, sull’islamofobia post 11 settembre, sulla rabbia dei delusi della politica tradizionale. Guido Caldiron ľ giornalista che da anni studia l’ascesa della destra estrema ľ analizza, grazie a una vastissima documentazione, un fenomeno inquietante e in espansione, che sta passando dal sottobosco della cultura underground a forme sempre pi¨ evidenti di esercizio del potere.

Se ne pu˛ leggere anche qui (Il Messaggero del 16 giugno) e qui (Left del 22 giugno).

Le Monde: online il documentario per il web “Franšois Duprat, una storia di estrema destra”

Standard

Un documentario per il web realizzato da Le Monde su Franšois Duprat, una storia di estrema destra. E una vicenda suddivida in due parti: la versione ufficiale e l’uomo dell’ombra. Questa la presentazione:

Con le ultime elezioni cantonali che hanno confermato la forte crescita del Fronte nazionale, si vede che anno dopo anno le idee di estrema destra si stanno radicando in Francia. Questo documentario per il web mostra, attraverso la prima inchiesta storica sul personaggio di Franšois Duprat, militante e teorico delle destre estreme tra gli anni Sessanta e Settanta, come l’estrema destra Ŕ arrivata a rinascere sotto la Quinta Repubblica e come ha fatto dell’immigrazione e della difesa dell’identitÓ nazionale i temi centrali del suo programma […]. Realizzato con l’Ina, il documentario Ŕ composto essenzialmente da video e fotografie d’archivio, accompagnate da interviste di esperti e persone vicine a Duprat. Una scala cronologica aggiunge elementi supplementari sulla vita dell’attivista, del Fronte nazionale e del contesto politico francese. Si potranno infine trovare anche biografie di uomini politici che hanno avuto legami con Franšois Duprat.

Se la realizzazione del giornale d’Oltralpe Ŕ in francese, qui una breve descrizione in italiano del personaggio.