“Il gioco della memoria”: un documentario “dal basso” su Vo’, provincia di Padova, campo di concentramento creato a fine 1943

Standard
Spread the love

Il gioco della memoria

Il gioco della memoria di Vincenzo Agosto Ŕ (sarÓ) un documentario prodotto dal basso sul campo di concentramento per ebrei creato a fine 1943 nella frazione di Vo’, Padova:

Il 23 dicembre 1943 con decreto della Prefettura di Padova, il campo di concentramento inizi˛ ufficialmente la sua attivitÓ e da quel momento si formalizz˛ il concentramento degli ebrei che non essendo riusciti per scelta o impossibilitÓ a nascondersi o a fuggire, furono arrestati e ivi tradotti.

Lunedý 17 luglio 1944, i tedeschi prelevarono senza preavviso tutti gli internati del campo che vennero trasferiti e incarcerati a Padova, trasferiti poi a Trieste nella risiera di San Sabba ed infine tradotti-stipati in vagoni merci, nel campo di lavoro e di sterminio di Auschwitz-Birkenau in Polonia. Degli ebrei giÓ detenuti a Vo’ soltanto Bruna Namias, Sylvia Sabbadini e Ester Hammer sopravviveranno.

Progetto di Pregiat Photo Video Produzioni di Antonio Attisani.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *