Il casalese. Ascesa e tramonto di un leader politico di Terra di lavoroCi sono novitÓ a proposito del libro Il casalese. Ascesa e tramonto di un leader politico di Terra di lavoro e delle mosse legali per farlo sparire chiedendo agli autori un indennizzo milionario di cui si parlava poco tempo fa. Le racconta Giuseppe Parente su Notte criminale:

Sequestro immediato e distruzione di tutte le copie attualmente in vendita nelle migliori librerie italiane, oltre al risarcimento di un milione e 200 mila euro. Questa era la richiesta formulata al tribunale di Napoli, da Giovanni Cosentino, amministratore unico dell’Aversana Petroli e della Ip service, fratello del deputato del Popolo delle libertÓ Nicola Cosentino, giÓ sottosegretario all’economia nel governo Berlusconi III ed ex coordinatore regionale del popolo delle libertÓ in Campania, nei confronti dei nove autore e dell’editore del libro [...] pubblicato dalla giovane e coraggiosa casa editrice Cento Autori [...]. [Il volume] al momento, Ŕ salvo, non sarÓ quindi nÚ ritirato dal commercio nÚ mandato al macero. Una buona notizia, in questi tempi, davvero tristi e difficili. Il giudice del tribunale civile di Napoli, Angela Carbone, ha respinto la richiesta dei legali di Giovanni Cosentino, di procedere ex articolo 700 per il sequestro del libro, rinviando la decisione al giudizio di merito.

L’articolo prosegue qui e merita di essere letto il profilo che traccia di alcuni personaggi citati dagli autori del libro.