E c’ chi ancora specula su Emanuela Orlandi. L’incredibile “proposta” fatta a Pino Nicotri

Standard

Un “affare” che si sentito declinare il giornalista Pino Nicotri. Raccontata sul suo blog nel post Il Lupo 007 deve avermi scambiato per Cappuccetto Rosso. Mi stata fatta a suo nome una bella proposta truffa: “Trovami 4 milioni di euro che facciamo liberare Emanuela Orlandi”. Cifra poi scesa, come in un suk di peracottari, ad appena 100 mila euro…:

“250 mila euro per leggere il suo memoriale. Altri 250 mila per portartene via una copia. E 3 milioni e mezzo di euro per far liberare Emanuela Orlandi. Cos tu diventi il giornalista pi famoso del mondo”. La proposta mi lascia a bocca aperta. A farmela non uno sconosciuto o un cialtrone, ma uno stimato professionista che conosco da 30 anni e che in passato ha avuto l’avventura di difendere in una causa civile un parente di un carabiniere di Bergamo che si chiama Luigi Gastrini. S, proprio il sedicente ex 007 dei nostri servizi segreti militari Sismi, asserito nome in codice Lupo, attuale proprietario di una fattoria in Brasile, che la sera del 16 giugno ha telefonato in diretta al programma Metropolis della tv privata capitolina RomaUno per dire che “Emanuela Orlandi viva e si trova in un manicomio a Londra”.

Continua qui.