“Banality of the Banality of Evil” diventa una copia di Banksy e va all’asta per sostenere la letteratura per l’infanzia

Standard

Banality of the Banality of Evil

In origine, Banality of the Banality of Evil, era un’opera di Banksy. Poi, di recente, ne stata creata su commissione una copia, stata messa all’asta e il ricavato devoluto a 826 Valencia, progetto lettarario di San Francisco per l’infanzia. Lo racconta Boing Boing.

Fotogiornalismo: reportage dal Kenya, i ragazzi di strada e la vita nei sobborghi africani

Standard

On the street il reportage fotografico realizzato da Francesco Cavalli nel corso del mese di febbraio 2012 insieme a Jack Matika, educatore dell’organizzazione keniana Koinonia sostenuta dall’italiana Amani. Argomento, la vita per strada in Kenya:

Non ci sono numeri precisi su quanti siano i bambini e i ragazzi che vivono in strada a Nairobi. Quattro milioni di abitanti nella capitale del Kenya, pi della met vive negli oltre 200 slum che attanagliano la citt, da quelli pi vicini al centro a quelli pi in periferia. Secondo una stima diffusa dal governo keniano sarebbero oltre 130 mila i ragazzi che vivono in strada, alcuni anche molto piccoli, dai sei, anche cinque anni qualche volta.

(Via Lsdi)