L'isola a parole

Oscar Marchisio era una delle menti più ecclettiche della cultura non solo bolognese, ma nazionale. È morto improvvisamente poco meno di tre anni fa, il 7 agosto 2009. E dopo varie iniziative succedutesi nel corso del tempo per ricordare lui e la sua vivacità intellettuale – che spaziava dalla letteratura all’ambientalismo, dall’analisi sociologica dei cambiamenti economici alla lettura dei fenomeni industriali che provenivano sull’estremo Oriente – a breve ci sarà L’isola a parole, la cui presentazione riprende le stesse parole di Oscar:

Libri come strumenti di navigazione, bussole, mappe, carte geografiche e sensori per attraversare il mare dei saperi e della complessità sociale. Il libro vive e si dilata come testo solo in rapporto alla lettura e alla critica, anzi solo allora esiste e rappresenta il suo spazio.

L’evento si terrà il 12 agosto prossimo a partire dalle 18 a Carpasio, in provincia di Imperia.