“Nothing to hide”: ed ecco il gioco sull'”insicurezza della sicurezza” in cui “voi siete il vostro cane da guardia”

Standard

Nothing To Hide: an anti-stealth game where you are your own watchdog: storia dell'”insicurezza della sicurezza” non a caso rilasciata, nella sua versione trailer (per la realizzazione completa si va a caccia di sostegno dal basso), nel giornata contro la sorveglianza di massa.

“Governare con la paura”: dal G8 di Genova ai decreti sicurezza

Standard

Dopo o, meglio, insieme al documentario G8/2001 – Fare un golpe e farla franca di cui s’era parlato un po’ di tempo fa, uscirÓ tra una ventina di giorni per Melampo Editore il cofanetto Governare con la paura. Prove tecniche di colpo di Stato:

Un libro e due dvd, raccolti in un cofanetto, raccontano la storia degli abusi del potere in Italia dal G8 di Genova ai giorni nostri. Il titolo, “Governare con la paura”, si riferisce alla strategia sperimentata nel luglio del 2001 per le strade del capoluogo ligure invase dai manifestanti no global. Finý in tragedia. Oggi gli stessi modi di operare vengono riproposti dai vari decreti sicurezza approvati dal governo Berlusconi. Mano dura contro i pi¨ deboli, gli extracomunitari, contro chi protesta e non si adatta alle regole imposte dall’alto. Sicurezza Ŕ la parola d’ordine in base alla quale l’opinione pubblica deve accettare nuove regole che limitano la libertÓ e i diritti dei singoli. “Attenzione – avverte per˛ il senatore Furio Colombo in un passo del film – sicurezza Ŕ il termine che ha spianato la via ai dittatori da Mussolini a Hitler, ed oggi a Putin”.