“Un intellettuale di borgata”: il docufilm che, attraverso documenti d’epoca e interviste, rivisita Pasolini

Standard

Un intellettuale di borgata Ŕ un docufilm di 93 minuti che, per la regia di Enzo De Camillis, racconta di un grandissimo personaggio della cultura italiana:

Pier Paolo Pasolini, da “Ragazzi di vita” con le polemiche di un mondo politico miope in contrapposizione alla lungimiranza culturale di “Io so… ma non ho le prove”, articolo scritto nel 1974 sul Corriere della Sera. Per arrivare alle sue dichiarazioni sul potere mediatico della televisione durante l’intervista di Enzo Biagi. Con interviste e testimonianze di Stefano RodotÓ, Ugo Gregoretti, Pupi Avati, Gianni Bornia e Citto Maselli.

Per chi fosse a Roma, sarÓ presentato il prossimo 4 dicembre alle 21 al Teatro Centro Culturale Elsa Morante.