Caduti in corsiaMichele Iula è un giornalista che, per essersi occupato di sanità, è stato anche aggredito fisicamente. Però ha proseguito e in questi giorni esce per Editori Riuniti il libro Caduti in corsia. Viaggio in un’Italia malata:

In questa discesa agli inferi [l'autore] racconta tutto quello che non va (e anche le poche cose che invece funzionano) del Sistema-Salute Italia: gli innumerevoli errori sanitari, le diagnosi sbagliate, gli interventi chirurgici senza risveglio. Ma soprattutto i grandi scandali della sanità, le tangenti e la corruzione che ha ridotto uno dei migliori sistemi sanitari del mondo in un cumulo di macerie, su cui si innalzano, orgogliose e resistenti, singole eccellenze che ogni giorno devono sopravvivere all’arrembaggio del privato. Iula analizza gli ultimi dati disponibili sul mondo della sanità, dal rapporto di Cittadinanzattiva alla relazione della Commissione sugli errori sanitari, che descrivono all’unisono strutture e servizi alla mercé della malapolitica e delle cricche criminali.

Il rapporto di Cittadinanzattiva (e non solo) si può consultare qui. Invece, per la commissione parlamentare, si può vedere sul sito della Camera dei deputati.