2 thoughts on “A Bologna se non ora quando? Scatti dalla piazza delle donne

  1. pgd

    Donne avverse

    L’altra metà del cielo
    ci lasciò stupefatti
    quando fu tolto il velo
    che nascondeva i fatti.

    Era storia indegna
    che tutti colpì violenta
    e sommerse di vergogna
    l’intelligenza intenta.

    Nudo lui, loro spoglie,
    il nuovo imperatore
    si era tolto le voglie
    di maturo fornicatore.

    Pareva il baccanale
    di privata pertinenza,
    era invece penale
    in attesa di sentenza.

    Da molte non si attese
    per dire, “Ferme non stiamo,
    maschi e donne comprese,
    per la dignità un richiamo”.

    Imponente la protesta,
    donne e maschi compresi,
    ma inattesa poi resta
    d’alcune i nervi tesi.

    Ostinata la difesa
    è per l’imperatore,
    per loro è vil pretesa
    parlare di battone.

    “La dignità è diversa
    da quel che voi pensate
    e non è cosa perversa,
    se sono ben pagate”.

    E’ strano il bel paese
    dove l’unica morale
    per le donne avverse
    è sotto lo stivale.

    pgd

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *