AlcatrazLa più celebre è l’evasione dal carcere di Alcatraz, prigione che ospitò pezzi da novanta della criminalità come Al Capone, George “Machine Gun” Kelly e Robert Stroud, conosciuto come l’ornitologo di Alcatraz. Da qui per quattordici volte alcuni detenuti tentarono di scappare senza mai che – ufficialmente – qualcuno ce l’abbia fatta. Ma nel giugno 1962, i fratelli John e Clarence Anglin e Frank Morris misero a letto dei manichini, si infilarono nei condotti di ventilazione e, giunti sulla costa, presero il largo senza che nessuno abbia mai più avuto loro notizie. Per le autorità del più famigerato dei penitenziari statunitensi, annegarono anche se i corpi non vennero mai ritrovati. La loro vicenda divenne un celebre film dopo essere stato un altrettanto celebre libro.

Questa è una delle evasioni famose che The List Universe inserisce nella Top 10 Amazing Prison Escapes. Tre le altre, la fuga il 25 settembre 1983 dall’H-Block 7 di Prison Maze (Irlanda del Nord) da parte di trentotto militanti dell’IRA: diciannove vennero ripresi mentre altri, espatriati negli Stati Uniti, furono estradati in patria. Oppure la storia di Alfred “Houdini” Hinds (qui la sua storia, in uno speciale del Time). O ancora la vicenda di Alfréd Wetzler, ebreo svolacco che nell’aprile del 1944 riuscì a evadere insieme a Rudolf Vrba da Birkenau (Auschwitz II).