I clown della Colombia

Standard

Clown by Arzu AysuSe non fosse che questa storia Ŕ ambientata in Colombia invece che in Texas, potrebbe essere stata tranquillamente partorita dalla mente di Joe R. Lansdale. E invece no, Ŕ reale e in rete ne parla Peace Reporter. Siamo a Cucuta, localitÓ turistica a 650 chilometri dalla capitale BogotÓ, e qui arriva un circo che ha – come ogni circo che si rispetti – anche una serie di clown. Lo spettacolo Ŕ principalmente destinato ai bambini, che accorrono numerosi insieme ai genitori.

Se non fosse che durante le esibizioni accade l’imprevebile. Sicuramente imprevedibile da parte del pubblico: si sentono alcuni scoppi che non sono petarbi, ma colpi d’arma da fuoco, e due clown, Rony e Andres, cadono a terra. I loro veri nomi sono Willington Villamizar e Nelson Nunez, rispettivamente 18 e 24 anni, e l’assassino, My Fish, pseudonimo di Walter Bautista, di anni ne ha 21. Mentre il giovane finisce in manette ed elementi sembrano non emergerne dal successivo interrogatorio, c’Ŕ chi improvvisa una manifestazione: sono i colleghi degli artisti, gli acrobati, i trapezisti e i domatori mentre giunge la solidarietÓ dagli altri gruppi circensi del paese.

Sulle motivazioni in rete non si trova nulla. ChissÓ che pu˛ essere accaduto nel paese latino-americano? Un paese passato per la violencia e i suoi giovanissimi desaparecidos, la narcoguerrilla, le Farc, l’Esercito di liberazione nazionale e la guerra civile.